martedì 29 maggio 2007

in diretta dal SES di Milano

riporto la mia personale cronaca di questa prima giornata del Search Engine Strategies di Milano.

Il mio punto di osservazione è limitato allo stand di Sems, che ho il compito di presidiare e difendere dagli attacchi dei competitor sempre pronti a rubare una caramella. Ogni tanto mi lascio andare a scorribande lungo l'area espositiva e, in almeno un paio di casi, mi sono spinto fino all'area del buffet e dei break.

Chi c'è al SES?
Sostanzialmente due specie di esseri viventi: gli addetti ai lavori e (pochi, anzi pochissimi) i potenziali clienti (definiti più comunemente "prospect").
Partiamo dagli addetti ai lavori, presenti in gran numero se rapportati ai rari avvistamenti di prospect. Si distinguono in coloro che sono dotati di uno stand e spesso radunati attorno al proprio circoscritto territorio, e coloro che scorazzano liberi come le api in cerca di fiori da impollinare.
I potenziali clienti invece, come dicevo, sono pochi, pochissimi,... secondo alcuni addetti ai lavori (io sono tra questi) addirittura inesistenti.

Alla fine ci si ritrova a parlare sempre tra di noi, per la serie ce la suoniamo e ce la cantiamo. Per fortuna noi abbiamo le caramelle, cosa che genera un certo traffico attorno allo stand. (messaggio per l'amministratore di Sems: hanno mangiato le nostre caramelle persone che lavorano in AdMaiora, Slash, ConversionLab e Webranking).

Un giudizio complessivo?
Sembra di essere nel deserto dei Tartari (non ho letto il libro, ma se vi dà l'idea di una desolazione senza conforto allora ci siamo).

5 commenti:

Gigi ha detto...

Aggiornamento delle 16:15 in diretta dal SES: finalmente ho assistito a (ben) due sessioni interessanti, durante le quali comunque i vari speaker se la cantavano dei successi delle aziende da loro rappresentate. Ok, l'ultimo ha fornito qualche consiglio più o meno riutilizzabile, ma convengo con te che, escluse le caramelle, le attrazioni maggiori sono assaltate da esperti al lavoro. Organizzato abbastanza bene, se non fosse per l'esasperata autoreferenzialità del tutto. Aspetto la torta adesso con colori sociali! :-)

Andrea Signori ha detto...

Messaggio per l'amministratore di Sems:"ari-compra" le caramelle gommose che erano veramente buone. ;)

A nome di Ad Maiora ed in quanto convinto consumatore delle vostre caramelle, ringrazio :)

fradefra ha detto...

Ahhhhh non sapevo avessi un blog! Non m'hai detto nulla!

Bello il tuo post :-) Sei tra i pochi ad aver detto alcune cose che altri tra i corridoi mi dicevano, poi suoi propri blog hanno trasformato tutto in un successone...

Alessio ha detto...

Ecco perchè mi sono sentito male il giorno dopo, ho mangiato quelle caramelle... :)

Cristian Coccia ha detto...

Ciao Francesco, è da un po' che pensavo all'eventualità di aprire un blog dove raccogliere quello che mi passa davanti un po' così, diciamo, di getto. E questo post riflette in pieno mie impressioni "di pancia" sul primo giorno del SES.
Il secondo giorno è andato meglio - parlo sempre di sensazioni personali. Si è respirata un'atmosfera un po' più frizzante.